Corredino nascita


Corredino nascita

Riceviamo mille consigli differenti sul corredino nascita da preparare per l’arrivo del nostro bebè, vediamo tantissime pubblicità, negozi meravigliosi e liste lunghissime su cosa serve per la nascita di un bambino, ma realmente serve tutta quella roba?

Innanzi tutto vorrei dire alle neomamme che il buon senso deve sempre avere la meglio, iniziate a prendere le cose indispensabili, per il resto si fa sempre in tempo.

Cosa non può mancare nel corredino nascita di un bebè

  1. Cambio settimanale, adatto alla stagione in cui nascerà il bambino, meglio di una taglia un pochino più grande (1-3 mesi andrà benissimo) composto da morbide tutine, consideratene almeno 5 in maniera tale da coprire l’eventualità di un cambio o due durante la giornata.
    Pensate la sera di lavare a mano le tutine in maniera tale da averle pronte la mattina dopo.
  2. Pannolini, ovviamente io vi consiglio di prendere in considerazione la quantità di immondizia che producono i cambi dei bambini, se riuscite a prendere qualcosa di compostabile la terra e vostro figlio da grande ve ne sarà grato. Personalmente vi consiglio una marca italiana di pannolini che va molto bene e rispetta l’ambiente www.nappynat.it
  3. Borsa attrezzata per cambio e viaggio. Indispensabile per il nostro corredino nascita: una capiente borsa, pratica, con tracolla, mille tasche contenente:
    Bustina  porta pannolini per cambio rapido
    Delle salviette umidificate meglio se biodegradabili
    Un paio di campioncini di creme
    Olio post cambio
    Un sacchetto pattumiera
    Un sacchettino con un cambio completo (tutina, calze, maglia)
    fazzoletti
    Panno impermeabile per sdraiare il bebè e cambiarlo in qualsiasi posto e situazione
    Biberon (ottimo e più igienico in vetro)
    Ciuccio ( in cauciù è più naturale)
    Bavaglini di ricambio
    Qualche sonaglino per distrarlo se piange
  4. Passeggino, tenete presente nella scelta del passeggino la praticità, il peso, l’ingombro nel bagagliaio. La culla non è indispensabile, si usa i primi 3/4 mesi, prende in considerazione magari di farvela prestare, oppure di acquistare quelle in vimini che vanno bene anche nei trasporti.
  5. Necessaire per la toilette. Bagno schiuma e shampoo per il primo bagnetto. Olio protettivo per il cambio durante il giorno, molto meglio rispetto alla crema che invece utilizzerete di notte per creare una barriera protettiva per proteggere il culetto fino al cambio del mattino. E’ consigliabile non svegliare il bebè durante la notte per cambiarlo, in nessun caso, lo disturbate inutilmente, basterà proteggerlo con una buona crema e non si avranno rossori nemmeno con un cambio più lungo del solito.
    Vi consiglio di acquistare prodotti biologici e il più possibili naturali, la pelle dei neonati è molto sensibile.
  6. Fascia porta bebè. Informatevi sulle fasce, sono molto comode, pratiche, spesso ci risparmiano il trasporto col passeggino e ci consentono di fare le nostre attività mentre il bebè dorme comodamente in fascia. Non abbiate paura a tenerlo a contatto, appena nati non prendono vizi, godono solo della vicinanza della mamma.
  7. Cappellino. In qualsiasi stagione nasca vostro figlio un cappellino di cotone per uscire dall’ospedale è sempre consigliato, è la prima volta che si esce all’aria aperta e ci vuole un po’ di riguardo (a meno che non ci siano 40 gradi)
  8. Corredino culla. Lenzuaolini, copertina e asciugamanini (comodissimi quelli piccoli) assicuratevi che siano sempre in cotone, come è importante guardare che ogni cosa che va a contatto con il bambino sia in tessuto naturale, traspirante e anallergico.
  9. In inverno. Può essere comodo un sacco (tipo sacco a pelo) da mettere nel passeggino al posto della giacca, è pratico, caldo e facilita il bambino che può essere scoperto o coperto in qualsiasi momento, a anche se sta dormendo, senza essere disturbato
  10. In estate. Può tornar utile un cuscino in semi di lino, farro o pula che faccia da isolante termico da mettere nella culla/ovetto, evita di far sudare il bambino.

Vestitini e cambi del nostro corredino nascita

Ricordate sempre l’importanza dei tessuti naturali e ricordate anche che tutti i tessuti vanno sempre lavati prima di essere indossati, durante le produzioni accumulano polvere e sporcizia che viene assorbita dalla pelle, una rinfrescata (con detergenti naturali) li renderà più igienici e freschi, qui qualche consiglio sul bucato del bebè

Write a Comment